Alimentazione e rieducazione alimentare: quali sono le principali differenze?

Dieta e rieducazione alimentare vanno di pari passo quando si tratta di uno stile di vita sano e di perdita di peso. Tuttavia, nonostante l’associazione iniziale, va notato che questi due argomenti hanno poco in comune.

Entrambe le alternative presentano vantaggi e svantaggi in relazione agli obiettivi estetici e di salute e senza dubbio, a un certo punto, è necessario unire questi due concetti in modo che i migliori risultati siano raggiunti in modo sicuro.

Prima di continuare, dobbiamo menzionare che è consigliabile consultare un nutrizionista prima di qualsiasi cambiamento nella dieta.

Pertanto, assicurati di avere un follow-up professionale prima di iniziare il tuo programma di perdita di peso o aumento muscolare.

Di seguito, parleremo di più sull’argomento, informando sui vantaggi di ogni dieta e rieducazione alimentare e spiegando perché dovresti essere preoccupato e comprendere a fondo ciascuno di questi termini.

Pronto per saperne di più? Continua a leggere fino alla fine!

La differenza tra dieta ed educazione alimentare

In un primo momento, la dieta è la nomenclatura utilizzata per informare le abitudini alimentari di un essere vivente.

Un’altra associazione comune per questo termine è l’idea di “regime” o restrizioni (o linee guida), comunemente utilizzate per la perdita di peso, l’aumento muscolare o la normalizzazione di alcuni marker biologici, come il colesterolo.

Rieducazione alimentare significa che l’individuo deve letteralmente imparare a mangiare correttamente, comprendendo meglio le porzioni accettabili per ogni tipo di cibo e le scelte migliori per la propria qualità di vita.

In gran parte, la rieducazione alimentare va di pari passo con una buona alimentazione. Tuttavia, è necessario fare una chiara distinzione: nella rieducazione alimentare, la flessibilità è incoraggiata e non c’è quasi nessuna restrizione in modo più rigido.

In una dieta, è possibile che anche un macronutriente, come i carboidrati, venga rimosso dalla dieta.

I vantaggi e gli svantaggi di ciascun approccio

In linea di principio, le due alternative mostrano risultati positivi. Tuttavia, è importante essere consapevoli delle particolarità di ciascuno e capire di cosa hai veramente bisogno per raggiungere i tuoi obiettivi.

Gli aspetti positivi e negativi della dieta

Nel caso delle diete, le restrizioni sono essenziali per ottenere la perdita di peso o diminuire qualsiasi marker biologico che possa causare danni alla salute.

Non ci sono scorciatoie. Pertanto, se pensiamo alla rieducazione alimentare solo per garantire risultati, potremmo fallire a causa della mancanza di un controllo più rigoroso.

Tuttavia, tutto questo controllo più rigoroso può rivelarsi estenuante a lungo termine, rendendo le diete spesso soluzioni con una “durata” ridotta per la maggior parte delle persone.

Ciò è particolarmente vero per coloro che non hanno alcun controllo sulle porzioni e sulla qualità del cibo.

Gli aspetti positivi e negativi della rieducazione alimentare

La rieducazione alimentare, d’altra parte, può iniziare a generare nel tempo nuove abitudini alimentari, facendo iniziare l’individuo a fare scelte sempre migliori in base alla sua conoscenza del cibo e del suo corpo.

Le scelte non si basano su restrizioni, ma su ciò che conta davvero per l’organismo. Cambiare una normale bevanda analcolica con una “zero” (con moderazione) può già portare a buoni cambiamenti, così come scegliere un’altra bevanda più sana.

L’idea è, nel tempo, e senza chiare restrizioni, di modificare il comportamento per iniziare a sentirsi bene.

Il problema è che quando lo facciamo, perdiamo l’efficacia di una dieta una tantum e che genera regolarmente più risultati estetici e salutari in breve tempo.

Come abbiamo visto, la migliore alternativa per la tua salute è un misto dei due concetti. Una buona dieta dipende da buone abitudini alimentari, nonché da un ragionevole controllo sugli alimenti che vengono consumati nel tempo.

Vale la pena ricordare che nessuna delle due opzioni garantirà risultati eccellenti se non vengono praticati esercizi fisici. Dopo tutto, questa è un’altra variabile importante per la qualità della vita e della salute a breve, medio e lungo termine.

Ti è piaciuto il post su dieta e rieducazione alimentare? Condividilo sui social network!